Cronache della fantascienza italiana ⥀ Primo dialogo

  • Tempo di lettura:1 minuti di lettura

Che fine ha fatto la fantascienza italiana? A partire dalla metà degli anni ’80 se ne sono perse le tracce, se non in gruppi sporadici, forme di resistenza a cui rivolgiamo oggi lo sguardo per ripercorrere la storia di un genere che, nel nostro Paese, ha attraversato una fase travagliata e sotterranea. Per intraprendere un viaggio di esplorazione a ritroso, risalendo alle radici della scena fantascientifica italiana, ci siamo affidati alle voci di due critici ed autori nostrani: Andrea Viscusi e Maico Morellini.

Link all’articolo selezionando l’immagine.